Accogliere il 2024 con lo sguardo giusto

Eccoci arrivati alle ultime ore di questo 2023, un anno che, per tanti di noi, è stato decisamente intenso, ricco di sfide, di crescita, di nuove opportunità.

E il 2024, come sarà?

Non ci è ancora dato di saperlo con certezza, ma di una cosa possiamo essere sicuri: dato che, come ci ricorda la fisica quantistica, “l’osservatore crea la realtà”, lo “sguardo” (cioè l’atteggiamento interiore) con cui concluderemo il 2023 e inizieremo il 2024 avrà un peso molto importante per partire con il piede giusto!

Uno strumento prezioso per trasformare la nostra prospettiva, è la gratitudine. Ogni volta che siamo grati per qualcosa, il nostro “sguardo” si sofferma sulla bellezza e pienezza della nostra vita, e ci trasforma in magneti di bellezza e pienezza.

Vi invito, quindi, a completare questa semplice frase:

Caro 2023, ti ringrazio per…

È una frase semplicissima, ma che apre le porte a una consapevolezza preziosa per cominciare il 2024 con il piede giusto!

Se volete, vi invito a completare anche quest’altra frase:

Caro 2024, ti ringrazio per…

Come fare per completarla? Immaginatevi alla fine del 2024, esattamente dove la vostra anima ha voluto condurvi: avete superato delle sfide, avete vissuto tanti momenti di gioia, tante esperienze spirituali profonde, tanta crescita. Dalla prospettiva del 31 dicembre 2024, esattamente tra un anno, per che cosa vi sentite grati?

Quello che scriverete sarà un importantissimo atto di manifestazione, perché sarà l’affermazione che nel 2024 raggiungerete tutti gli obiettivi della vostra anima!!!

(Tra parentesi, se vorrete fare questo esercizio con me, insieme a tante altre pratiche di manifestazione, vi aspetto online nel pomeriggio sabato 13 e domenica 14 gennaio, con uno dei miei corsi più potenti e attesi di sempre. Questo è il link: https://online.ananda.it/event/i-tuoi-prossimi-passi-nel-2024/)

Vi auguro uno splendido passaggio nel nuovo anno, con il cuore colmo di LUCE, di FIDUCIA e di AMORE per la meraviglia che siete e per la meraviglia di questa avventura che è la VITA!

Possano queste parole di Yogananda, tratte da un suo discorso in occasione del Capodanno del 1937, esservi di guida e di ispirazione.

Abbiamo iniziato il nuovo anno con una nuova coscienza. Ogni giorno, eliminiamo tutte le abitudini sbagliate e sostituiamole con abitudini buone, affinché possiamo realizzare la gioia di queste occasioni e ricevere esperienze tali da dissipare per sempre le tenebre dell’ignoranza con il faro della gioia …

Siete tutti dèi, se solo lo sapeste! Dietro l’onda della vostra coscienza c’è il mare della presenza di Dio. Dovete guardare nell’intimo di voi stessi. Non guardate la piccola onda del corpo, con le sue debolezze, ma guardate sotto di essa. Chiudete gli occhi e vedrete solo la vasta onnipresenza davanti a voi, ovunque osserviate. Voi sete al centro di quella vasta sfera e, quando solleverete la vostra coscienza dal corpo e da tutte le sue esperienze, scoprirete che è colma della grande gioia e beatitudine che illumina le stelle e dà forza ai venti e alle tempeste

Tutti devono disciplinare il corpo, la mente e l’anima, e pregare Dio con intensità e con devozione. Se praticherete la meditazione così come la insegniamo, scoprirete che un giorno, quando meno ve lo aspettate, Dio tenderà due mani dal cielo per sollevarvi. Non siete voi a cercare Dio, ma è Dio che cerca voi più di quanto voi cerchiate Lui. Tuttavia, Egli vi ha dato l’indipendenza per ignorarLo, se volete. Dovete aiutare vostro Padre. Tornate a casa e, come nella parabola del figliol prodigo, Egli ucciderà per voi il vitello grasso della saggezza, della beatitudine eterna e della divina comprensione, e Lo ritroverete sempre al vostro fianco.Paramhansa Yogananda

Ciao, sono Sahaja!

Forse abbiamo in comune molte cose, o forse una soltanto… Vuoi scoprirla?

Newsletter

Riceverai subito una visualizzazione guidata per far risplendere la tua luce interiore!

    Accetto le condizioni della Privacy Policy e desidero iscrivermi alla newsletter*

    Considera ogni problema come un’opportunità. Ogni qual volta demolisci gli ostacoli che ti si presentano, rafforzi la tua capacità di conquistare la vittoria finale.

    Leggi altri articoli dal blog